> info@piacereedivertimento.com
> iscriviti alla Newsletter
Home Page Roberto Piccinelli Oscar del Piacere Top Ten Emotion Hit & Trend Compra la Guida Amici Parlano di Noi Segnala un Locale TV Performance
   
Approfondimenti  
Regioni al Top  
Radio Interview  
Articoli e Curiosità  
Eventi Consigliati  
Gossip  
   
 
Gossip
I sogni son desideri…
   (15 aprile 2015)
Mare, mare
   (15 marzo 2015)
Così, per sport…
   (10 febbraio 2015)
Cougar, Milf ed altre storie.
   (8 gennaio 2015)
Modaioli e libertini
   (5 dicembre 2014)
Incangurabili!
   (7 novembre 2014)
Tornare è un po' morire.
   (3 ottobre 2014)
Flower Power
   (18 settembre 2014)
Tempi duri
   (15 agosto 2014)
In fuga da.
   (10 luglio 2014)
 
Vuoi saperne di più?
 
GOSSIP 2015    
   
Così, per sport…I sogni son desideri… (10 aprile)

Non pensiate che tutti la pensino come Cenerentola, però… Il giocatore della Lazio Antonio Candreva, per esempio, chiede alla Sacra Rota (proprio come ha fatto Valeria Marini nei confronti di Giovanni Cottone) l’annullamento delle nozze contratte con Valentina. Romina Power è stata selezionata per partecipazione alla 56 Edizione della Biennale di Venezia, Padiglione Costa Rica, il Padiglione della Pace, arrivando così a coronare un sogno che aveva fin da bambina. L’ex moglie di Al Bano, che iniziò a dipingere all’età di 14 anni, si è dichiarata assai felice e realizzata come pittrice, perché certa che il curatore del padiglione, Gregorio Rossi, l’abbia scelta per la bellezza dei suoi quadri e non per il suo nome. Perfino la discoteca Hollywood (che nacque come Mandala) di Milano si è regalata lo sfizio di un party esclusivo. Peccato che, dopo aver ospitato nel passato George Clooney, Ronaldo, Michael Schumaker e Kate Moss, per festeggiare il 29° compleanno si sia accontentata di Francesca Schiavone, Luca Marrone, Alessandro Cecchi Paone, Davide Clivio, Giulia Calcaterra, Chiara Giorgianni ed il vincitore dei Mammoni, Dario Villa. Serata da Happy Birthday a raffica anche per l’agente cinematografico Luca Di Nardo, che per i suoi primi 40 anni ha organizzato una cena al Teatro 2 degli Studios di via Tiburtina, in quel di Roma. Dietro tavoli contrassegnati dal nome di film italiani, si sono visti Micaela Ramazzotti e Paolo Virzì, Enrico Lucherini e Gianluca Pignatelli, Katia Ricciarelli, Gisella Sofio, Francesco Pannofino, Andrea Roncato, Tea Falco, Gabriele Mainetti, Daniele Liotti, Gabriella Germani, Enzo Salvi, Daniela Poggi, Manuela Morabito e Ralph Palka. Tutti felici di mangiare due buone torte. Parimenti felice è Giulia Di Quilio che, dopo una piccola parte ne La Grande Bellezza, il film Oscar di Paolo Sorrentino, si scopre gettonatissima regina del burlesque romano: con il nome d’arte di Vesper Julie si palesa al Centrale Ristotheatre, al Bagaglino - Salone Margherita (chez Gino Landi) ed al Le Garage di Romolo Tedeschi. Per finire, una domanda: chissà se l’over75 Flavio Gaggero, da giovane, sognava di diventare il dentista dei vip. Fatto sta che, attualmente, il professionista genovese cava i denti a Giorgio Albertazzi, Beppe Grillo, Gino Paoli, Adriano Celentano e Renzo Piano. Cinque amici in sala d’attesa…
     
   
Cougar, Milf ed altre storie.Mare, mare (15 marzo)

Il Molo Mediceo del Porto di Livorno e più precisamente la banchina della Lusben ha il piacere di ospitare il megayacht di 36 metri, Guilty: è di proprietà del magnate greco-cipriota Dakis Joannou ed è stato firmato dall’ex marito di Cicciolina (alias Ilona Staller), Jeff Koons. Artista tra i più quotati a livello internazionale, ha dato vita ad una vera e propria opera d’arte galleggiante di matrice post-moderna, come ben attestato da una decorazione multicromatica a tinte mimetiche ispirata al Dazzle, tecnica di camuffamento con cui le navi inglesi, durante la Prima Guerra Mondiale, tentavano di confondere i nemici producendo un effetto ottico distorto, quasi psichedelico, che diminuiva di molto la possibilità di ricevere un attacco missilistico ben mirato. In questo caso, il risultato è davvero pop e merita di essere ammirato, fermo restando che c’è tanta Italia in questa nave chic&shock: il design interno è frutto del tocco dell’architetto milanese Ivana Porfiri, la collezione d’arte sfoggiata è a cura di Cecilia Alemanni, mentre la realizzazione è stata appannaggio dei Cantieri Navali di Rizzardi, in quel di Sabaudia. Del resto, è stata costruita da Fincantieri, a Monfalcone, anche quella che è stata annunciata come la “più grande e migliore nave nella storia dell’industria delle crociere britannica”! Inaugurato nel porto di Southampton dalla regina Elisabetta, con una bottiglia di vino frizzante del Sussex, il Britannia (questo il nome del gigante dei mari griffato P&O Cruises) è lungo ben 330 metri e vanta ben 15 ponti per i passeggeri, 6.000 opere d’arte (per un valore di un milione di sterline), 13 ristoranti, 4 piscine ed una spa. E’ costato 657 milioni di euro… Lasciando perdere i motori, fra veliste e surfiste che solcano i nostri mari vale la pena di tenere d’occhio queste magnifiche 6, belle e impossibili: Carolijn Brouwer, Anna Tunnicliffe, Francesca Bagnoli, Justine Mettraux, Marit Bouwmeester e Flavia Tartaglini. Dal mare, anzi da una discoteca affacciata sul mare (il Golden Beach di Albisola), arriva anche il nuovo fidanzato di Karima El Mahroug, che mette fine alla relazione col padre di sua figlia, Luca Risso, proprio nei giorni in cui Silvio Berlusconi viene prosciolto dalle accuse di concussione e prostituzione minorile. Termina qua il cosiddetto processo Ruby, ma la storia di Ruby Rubacuori è ancora tutta da scrivere…
     
   
Così, per sport…Così, per sport… (10 febbraio)

Il PDC World Championship si svolge fra un pubblico caratterizzato da travestimenti bizzarri (ad imperversare sono Elvis Presley, Jack Sparrow, Hulk Hogan, Superman e le banane giganti) ed immerso in un mare di bevande alcoliche (birra e whisky sugli scudi) ma, soprattutto, vanta un monte premi di circa due milioni di sterline… Stiamo parlando del Campionato Mondiale di Freccette! I cui campioni si chiamano Phil Taylor, Keith Deller, Alan Evans, Gary Anderson, Michael Van Gerwen… Non di solo calcio vive l’uomo, quindi. Certo è, però, che il pallone riesce sempre a fare capolino: perfino in Formula Uno. Prova ne sia che Fernando Alonso, scaricato dalla Ferrari e passato alla McLaren-Honda, ha pensato bene di abbandonare a sua volta la fidanzata Dasha Kapustina, sostituendola con Lara Alvarez. La quale, presentatrice e giornalista sportiva, altri non è se non la ex fidanzata di Sergio Ramos, giocatore del Real Madrid… Del resto, in fatto di wags o ragazze rampanti la casistica spazia ormai in lungo, in largo e per traverso. In Brasile, le chiamano Maria-chuteiras, ossia Maria-scarpe da pallone e organizzano corsi appositi: sono le ragazze che abbordano e spesso incastrano i calciatori, specie i più giovani. In Argentina, dedicano loro una telenovela di successo, Botineras e vedono in Wanda Nara (moglie di Maxi Lopez in primis e poi di Mauro Icardi) la musa ispiratrice: talmente geniale da aver ispirato anche la sorella Zaira, arrivata ad un passo dal matrimonio con Diego Forlan… Ne sa qualcosa anche Paulo Dybala, nuovo fenomeno del Palermo, che ha avuto un flirt con Aline Lucerna, in seguito rimasta incinta di Mauricio Aguero, fratello minore di Sergio, il Kun del Manchester City. Ma anche in questo caso, buon sangue non mente, visto che Aline è figlia di quella Jaqueline Dutra che, per anni fu moglie di Martin Palermo, centravanti del Boca Juniors! In Italia, new entry possono essere considerate Francesca Brienza, conduttrice di Roma TV, attualmente compagna di Rudi Garcia, allenatore della squadra capitanata da Francesco Totti, nonché in cerca di ville da comprare. E Nicole Murgia, attrice in Tutti Pazzi per Amore, fidanzata di Andrea Bertolacci, centrocampista del Genoa e della Nazionale. Per finire, un’amara considerazione extracalcistica: a distanza di qualche tempo, fanno ancora scalpore le frasi di Giovanni De Carlo nell’ambito delle intercettazioni dell’inchiesta Mafia Capitale. Presso questo acclarato boss della malavita, Teo Mammuccari cercava sostanze dopanti per palestrati, in particolare GH, un ormone per la crescita… Pare che il presentatore de Le Iene volesse diventare l’incredibile Hulk, per farsi bello dei suoi 50 anni. Incredibbbbbile!
     
   
Cougar, Milf ed altre storie.Cougar, Milf ed altre storie. (8 gennaio)

Da quando Eva Grimaldi e Roberta Garzia hanno partecipato alla trasmissione televisiva Pechino Express, auto-denominandosi Cougar, è partito un viavai infinito dicomparazioni confuse fra quel termine ed un altro, Milf. Vanno assolutamente chiariti e puntellati. Dicesi Cougar una donna single che, gravitando tra i 35 ed i 50 anni, ha abbandonato ogni romanticismo per dedicarsi alla conquista fisica di ragazzi assai più giovani. In numero possibilmente elevato. Per contro, M.I.L.F. è l’acronimo dell’espressione Mother I‘d Like to Fuck: trattasi di donna e madre oscillante sempre tra i 35 e 50 anni, ma dotata di un corpo sessualmente appetibile. Da tali postulati si desume in maniera incontrovertibile che le cougar non hanno figli, mentre le Milf sì. Le cougar possono essere delle ciofeche assolute, le Milf no. Le cougar desiderano, le milf sono desiderate, al punto da risultare delle vere star del mercato delporno. Che concede loro ampio spazio, come richiesto dalle ataviche fantasie maschili, sempre pronte ad attribuire alle Milf mirabolanti irrequietezze oinsoddisfazioni sessuali. Per contro, le cougar sono assai più aggressive, tanto nel look quanto negli atteggiamenti fuori e dentro il letto. A completamento della disquisizione, vanno riservate due note per Mature e Gilf. Nella prima categoria rientrano tutte le donne fra i 40 ed i 60 anni, belle e brutte, cacciatrici o meno, ma sempre in grado di far scoccare una scintilla. G.I.L.F. è l’acronimo di un’altra l’espressione, Granny I’d Like to Fuck, in cui granny è un comune diminutivo di Grandmother, ossia Nonna. Indica una donna over 50, che ha avuto dei figli i quali, a loro volta, le hanno dato dei nipoti… Chiarimenti completati, c’è un’altra competizione che merita attenzione, Stihl Timbersports Series: si tratta di uno sport articolato in 6 diverse discipline in cui gli atleti competono a colpi di ascia, sega e motosega, secondo le tecniche tipiche dei boscaioli americani. Nate nel 1985 in Wisconsin, queste competizioni si sono diffuse rapidamente grazie alla loro spettacolarità e gli ultimi campionati del mondo si sono svolti a Innsbruck, in Austria. Standing Block Chop simula l'abbattimento di un albero con l'ascia. Gli atleti migliori impiegano meno di 20 secondi. Stock Saw prevede una gara con una motosega MS 660 disponibile in commercio: il fine ultimo è quello di ricavare da un tronco del diametro di 40 cm due dischi di legno con soli due tagli. Underhand Chop simula il taglio di un albero già abbattuto. Gli atleti, in piedi su un blocco fissato orizzontalmente, devono tagliare con l'ascia un tronco spesso 32 cm. Il blocco deve essere tagliato da entrambi i lati, pena squalifica. Single Buck prevede il taglio un disco di legno da un blocco fissato orizzontalmente (diametro 46 cm) con una sega tradizionale, a mano,lunga circa 2 metri. Hot Saw punta a ricavare tre dischi di spessore predefinito da un blocco di legno orizzontale del diametro di 46 cm. In questo caso, le motoseghe utilizzate sono elaborate e vantano una potenza fino a 62 HP, con una velocità della catena di 240 km/h ed un peso di circa 27 kg. Springboard prevede che l’atleta, in equilibrio su due pedane, poste ad un'altezza di circa 2,8 metri dal suolo, tagli a colpi d'ascia un blocco di legno posto sulla cima di un tronco del diametro di 27 cm. Necessità di forza, precisione tecnica, equilibrio e destrezza fanno di quest’ultima specialità la disciplina suprema. Fra i pluricampioni, il neozelandese JasonWynyard, 11 volte campione iridato. Addirittura 15 volte campione del mondo di motociclismo è, invece, Giacomo Agostini, che ha recentemente messo all’asta uno storico serbatoio della MV Augusta F4 312 Rr per aiutare la Fondazione Laureus, la onlus presieduta da Ruggero Magnoni, che vede Enzo Manes, Rodolfo De Benedetti, Carlo D’Urso, Adriano Galliani e Claudio Sposito in veste di consiglieri. Scopo della Fondazione è quello di aiutare i giovani ad uscire da situazioni di disagio attraverso lo sport.
     
   
GOSSIP 2014    
     
Modaioli e libertiniModaioli e libertini (5 dicembre)

Libertine by Chinawhite (4 Winsley Street) è il nome del club londinese in cui Mario Balotelli ha fatto le 04.30 della mattina a cavallo fra la sconfitta del suo Liverpool con il Chelsea e la chiamata in nazionale by Antonio Conte, l’allenatore sponsorizzato (non solo in proprio, ma anche tramite in fratello discotecaro, come già scritto): una volta ancora, bisogna riconoscere che il buon Mario sa scegliere i locali da frequentare! Pubblico selezionato, belle ragazze e tavoli vip non mancano mai, al pari di dj che rispondono ai nomi di JoJo, Jesse Marco, Aik e Miguel. Peccato, però, che Balotelli non sappia proprio dove stanno di casa né madama tempestività né, tantomeno, signora discrezione: come potevapensare di passare inosservato all’uscita, vestito con felpa smanicata in velluto, nera e oro con cappuccio, abbinata a pantaloni in tinta modello harem e scarpe da ginnastica alte e metallizzate, senza dimenticare il gigantesco ombrellorosso sotto il quale si allontanava? Vabbè, pur di sentirsi alla moda questo e altro… Stessa cosa deve aver pensato Massimiliano Cincotta, imprenditore e titolare del bar Da Ingrid, che ha chiesto nientepopodimeno che a Giorgio Armani di disegnare le divise da gioco per lo Stromboli, squadra di calcio militante in Terza Categoria. Data l’amicizia, re Giorgio lo ha accontentato con il brand EA7: la prima maglia è nera con inserti rosso fuoco, mentre la seconda è bianca con inserti neri. La squadra dilettantistica più fashion del creato gioca alla pari con Sanpietrese e Juvenilia, ma è invidiata da tutti gli avversari, anche perché ha fatto ingelosire perfino Dolce & Gabbana, stromboliani di adozione. I due stilisti siciliani avevano però altro a cui pensare: hanno appena ceduto il loro ristorante milanese Gold al conterraneo chef Filippo La Mantia, il quale si è subito affrettato a dire che il passaggio non è avvenuto perché il locale andava male… Battute a parte, la moda trova il modo di impregnarsi di tecnologia, dando vita alla technocouture. Iris Van Herpen, per esempio, collabora con ingegneri, biologi e architetti per sviluppare creazioni immaginifiche, a cavallo fra virtuosismi tridimensionali 3D e forme organiche riprodotte attraverso sistemi di plexiglas, piume di triacetato eragnatele di silicone. Francesca Rosella e Ryan Genz, ideatori del marchio londinese Cutecircuit hanno sfilato a Roma con i modelli preferiti di Katy Perry, Bob Sinclar, Fergie e U2: fra gli abiti visti in passerella spicca il Galaxy Dress, intessuto di 24.000 led applicati a mano e controllabili semplicemente con una app per i-phone. Il capo in questione presenta pure 4.000 cristalli Swarovski che, ricamati ad arte, preservano la luminosità dell’abito anche quando i led sono spenti, ragion per cui non può destare stupore il fatto che sia esposto nel Museo della Scienza e dell’Industria di Chicago… Un altro pezzo griffato Cutecircuit da non trascurare è la cosiddetta Hug Shirt, una maglietta interattiva che, attraverso alcuni sensori collegati con bluetooth, permette di abbracciare virtualmente una persona cara, fisicamente lontana…
     
   
Incangurabili!Incangurabili! (7 novembre)

Ormai, i politici, non si tengono più… Perfino la loro terminologia parlamentare piove sugli italiani! Dicesi Canguro il sistema che permette di bypassare emendamenti uguali o molto simili dopo che ne è stato bocciato uno. Ebbene, una tale tecnica antiostruzionistica ha dato il via ad una serie infinita di declinazioni, che stanno conquistando il linguaggio parlato, in senso lato. Cangurato e incangurabile, per esempio. Non è stata fatta inizialmente ostruzione alla scelta del direttore del Centro Sperimentale Cineateatrale di Criminologia alla Sapienza di Roma per la sua incredibile scelta di invitare il comandante Francesco Schettino a tenere una lezione al Circolo Aeronautico di Roma. Ma il cattedratico, psichiatra e criminologo Vincenzo Maria Mastronardi è stato poi cangurato dal Rettore Luigi Frati, che ha parlato di ateneo indignato ed ha preso le distanze dall'episodio, condannandolo fermamente e deferendo Mastronardi al Comitato Etico de La Sapienza, perché ne valutasse i profili, anche a livello disciplinare. Incangurabili e quindi refrattari a qualsiasi forma di ostruzionismo altrui, paiono invece i nuovi Bibì e Bibò del calcio italiano, Claudio Lotito e Carlo Tavecchio. Fra un “Opti Pobà che venuto qua, ma che prima mangiava le banane” e un “Con un occhio gioca a biliardo e con l’altro segna i punti” riferito a Giuseppe Marotta, dg della Juventus, che soffre di strabismo, si rivelano davvero incontenibili quanto a battute di pessimo gusto. Se nemmeno il Viperetta, alias Massimo Ferrero, neo presidente della Sampdoria riesce ad arginarli, vuol proprio dire che il Calcio Italiano è messo assai male… E il mondo dello spettacolo? Beh, quest’anno va di moda la Ribollita Power, che sprigionerà tutti i suoi poteri in occasione del prossimo Festival di Sanremo 2015. A condurlo ed a fare il direttore artistico è stato giustamente chiamato Carlo Conti, reduce dai successi del Tale e Quale Show. Con lui, sul palco, tutti i toscani possibili ed immaginabili, a partire dagli amiconi Giorgio Panariello, Leonardo Pieraccioni e Massimo Ceccherini. Poi, Roberto Cavalli alle scenografie; Martina Stella e Vittoria Puccini in veste di vallette; in giuria, Matteo Renzi ed i boyscout di Rignano sull’Arno; in gara, già confermati, Irene Grandi, Marco Masini, Pupo, Nada Malanima, Donatella Milani (non avrete mica dimenticato il “Volevo Dirti” del 1983, vero?), Piero Pelù, Gianna Nannini, Don Backy, Riccardo Fogli, Stefano Sani, Karima, Lady Violet, Samuel Katarro, Sabotage, Giovanna e I Califfi. 8 cantano la prima sera e otto la seconda, ma avranno preventivamente girato un video clip di supporto fra Ponsacco e Poggibonsi. In consolle, perché un dj ci vuole sempre, Riccardo Cioni. Lui sì, un mito.
     
   
Tornare è un po' morire.Tornare è un po’ morire… (3 ottobre)

Capita di fermarsi un momento e riguardare indietro. In questo caso non di molto, ma solo fino ad un’estate, che tanto estate non è poi stata. E le basse temperature devono aver mandato in tilt qualcuno. Sicuramente, la Succi&Partners che, dopo aver organizzato in piazza Fellini, a Rimini, un concerto con Gloria Gaynor, si è accorta di non avere i soldi per pagare la cantante. Ovviamente, l’interprete di I Will Survive non si è esibita e la folla accorsa (il biglietto costava da 23 a 70 euro) si è inferocita, al punto che sono dovuti arrivare i Carabinieri. Qualche problemino anche per Orlando Bloom e Justin Bieber che, da Cipriani, a Ibiza, hanno pensato bene di litigare per un’antipatia che si trascina nel tempo, a causa di donne: Miranda Kerr e Selena Gomez, per esempio… Semplicemente curioso, invece, è il fatto che Lionel Messi, in compagnia della moglie Antonella Roccuzzo,abbia deciso di fare una vacanza in mare, fra Capri e Ischia, approfittandodell’ospitalità del presidente dello Spezia calcio, Giovanni Volpi. Un bel giro sullo GiVi, questo in nome dell’imbarcazione, per risparmiare qualche soldo: alla Pulce è stata contestata un’evasione fiscale da oltre 4,1 milioni di euro relativa al solo periodo dal 2006-2009… Parlando di navi, poi, salta all’occhio che a riportare a Voltri la Costa Concordia, per la demolizione finale, è stato lo stesso uomo che la fece uscire in mare per la prima volta, Giovanni Lettich. Si tratta del capo piloti del porto di Genova. Ritornando ai calciatori, l’interista Nemanja Vidic è rimasto chiuso in ascensore per oltre due lunghe ore, proprio il giorno di Ferragosto. In zona City Life, a Milano. E Neymar, bloccato all’aeroporto di Monaco di Baviera dal maltempo e colto da crisi di fame, è salito su un taxi, chiedendo di essere portato in un ristorante italiano: è approdato a La Padella di Vincenzo Giordano, cui ha richiesto spaghetti al forno con spinaci, prosciutto e formaggio. Non erano in menù ma è stato accontentato. Sono nati gli Spaghetti Neymar.
     
   
In fuga da…Flower Power (18 settembre)

La pierre Giorgia Giacobetti rilancia il suo party di matrice hippy nel parco de La Villa (a Roma, in via Fleming 55) targata Tony Millepanini, Gigi Guarasci e Fabiano Lofaro: a darle manforte arriva la mamma Valeria Fabrizi che, fra un set e l’altro della terza serie della fiction Che Dio ci Aiuti, trova il modo di farsi scortare da Leopoldo Mastelloni. Il quale, a sua volta, non contento di sfoggiare un paio discarpe pitonate, si lancia in baci e abbracci con la rediviva ma sempre in formissima Ilona Staller, alias Cicciolina. Fra le coppie viste in loco, alcune addobbate in puro stile figli dei fiori, altre in tiro, Rosalinda Celentano e Simona Borioni, Lorenzo Flaherty e Roberta Floris, Eleonora Brigliadori e Claudio Gilbo, Isabel Russinova e Rodolfo Martinelli. Fiori in testa anche per Micol Olivieri, in questo caso non per gioco, ma per matrimonio. Eh sì, la Alice dei Cesaroni si è sposata con Chistian Massella, calciatore dell’Anziolavinio, in serie D. Detto che Micol è già felicemente incinta, una domanda sorge spontanea, viste le precedenti gossippate: ma all’Anziolavinio si gioca a calcio, si sfila in passerella o ci si mette in mostra per farsiacchiappare da qualche squinzia? Nel frattempo, anche la ministra Maria Elena Boschi, quella che andava a ballare alla discoteca Le Mirage di Monte San Savino, gioca con un nuovo anello, improvvisamente comparso sull’anulare sinistro… Le famose scarpe leopardate, tacco 12, devono aver fatto effetto: giaguara di soprannome e di fatto? Un’altra politica nell’occhio del ciclone è Federica Mogherini, già sposata con Matteo Rebesani, ex braccio destro di Walter Veltroni, al Campidoglio, ma capace di seguire tutte le correnti vincenti, prima di arrivare al potere: chi altri è riuscito/a nel filotto D’Alema, Fassino, Weltroni, Franceschini, Renzi? Domande amletiche a parte, Ilary Blasi e Francesco Totti si fanno vedere sullo yacht, Joker, di Giovanni Malagò, ex piacione fatto presidente del Coni. All’ordine del giorno, fra un tuffo e l’altro, l’operazione di rilancio di Sabaudia, che tenta di farsi inserire fra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco. Della partita, ma non in barca, sono anche il rettore della Sapienza Luigi Frati e Clemente Mimun. In ogni caso, tanto per non lasciare nulla di intentato, dopo aver già conferito la cittadinanza onoraria a Vittorio Storaro, il sindaco della bella località laziale, Maurizio Lucci, fa il bis con Bernardo Bertolucci: tutta gente che può aiutare… Chi si aiuta da solo è senz’altro Rocco Siffredi: non contento di aver aperto il ristorante Rocco’s World in quel di Budapest, ha pensato bene di lanciare un vino insieme all’ex pilota di Formula 1 Jarno Trulli, che ci mette i vigneti: nemmeno a farlo apposta l’etichetta suona così, Rocco Bianco, 100% Passerina. Che poi sia l’uva ad essere Passerina poco importa, ciò che conta è lo slogan!
     
   
La terra dei cachiTempi duri (15 agosto)

Ormai è noto a tutti: Mariano Apicella non è stato chiamato a suonare alla cena di autofinanziamento della nuova Forza Italia, alla presenza di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale, Mariarosa Rossi e Andrea Roncato. La crisi ha fatto sì che sia stato tagliato anche lui ma, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, l’artista napoletano non c’è rimasto male per la mancata chiamata, bensì per il fatto che al posto suo si sia esibita una Mazatolf Band qualsiasi… Ma chi sono, da dove vengono, che amicizie hanno? Non c’è più religione… Del resto, i tempi sono quelli che sono. C’è chi, come Tommaso Vitale di Arese, taglia i capelli a Mario Balotelli e diconseguenza non ha bisogno di fare altro: pubblicità e clienti arrivano da soli. Ma c’è anche chi, come il monzese Stefano Conte, crea un look cyber-punk per Giusy Ferreri nel video della canzone La bevanda ha un retrogusto Amaro, e rimane sconosciuto ai più. Beh, Giusy Ferreri… Ma Stefano non si perde d’animo e si moltiplica: studi Mediaset, Miss Italia, X Factor, Sanremo e trova pure il tempo di fare il fotografo! Va molto meglio per tattoo artist, soprattutto da quando  Chris Escobedo, artefice del leone tatuato sul torace dell’ultimate fighter Carlos Condit, ha fatto causa ed ha dovuto essere risarcito dall’azienda di software THD, che aveva mostrato il tatuaggio in un videogame, senza pagarne i diritti. I tatuatori dei calciatori italiani gongolano già: sono sulle rive del fiume e aspettano… Nel frattempo, i loro pupilli si fanno vedere in spiaggia, approfittando del Vip Champion, organizzato a Capri da Giuliano Annigliato: con lui e Belen Rodriguez, in veste di madrina, c’erano nientepopodimeno che Dodò e Stendardo. Insomma, anche i calciatori iniziano a fare i preziosi. Per fortuna, ci ha pensato l’Hellas Verona che, avendo fatto un accordo commerciale con il Tanka Village di Villasimius, ha spedito in loco Alessandro Agostini, Daniele Cacia, Massimo Donati, insieme ad ex quali Pierino Fanna, Nico Penzo e Domenico Volpati. Il risultatodella situazione è che le squinzie non più di primo pelo si devono accontentare: Carolina Marconi, per esempio, pur nota per un flirt con Paolo Berlusconi e strasiliconata dal medico estetico Giacomo Urtis, si trova ora a ripiegare su Alessandro Tulli, che gioca in Serie D con la maglia dell'Anziolavinio.
     
   
In fuga da.In fuga da… (10 luglio)

Nella vita, vince chi fugge? Non è certo questo il luogo per discettare di psicologia, ma la domanda sorge spontanea, anche solo guardandosi intorno. La tennista danese Caroline Wozniacki è stata lasciata dal promesso sposo, Rory McIlroy, ad inviti di nozze già inviati. Il matrimonio era stato fissato per il prossimo agosto… Del resto, una fuga è tanto più riuscita quanto effettivamente tempestiva. Ne sa qualcosa Massimiliano Allegri che, nel 1992, mandò in fumo il matrimonio con Erika il giorno prima della cerimonia. Il prete che avrebbe dovuto celebrare il rito fu avvisato solo alle 11.00 del giorno stesso! Per la legge del contrappasso lo stesso allenatore livornese, soprannominato acciuga, ma aspirante anguilla, anni dopo non volle dimettersi da allenatore del Milan ed aspettò diligentemente l’esonero: perché andare in fuga e buttare una valanga di soldi dalla finestra? Per di più, quei soldi sarebbero entrati nelle sue tasche senza che il furbacchione facesse niente. Un altro furbacchione è senz’altro Bob Sinclar, che pensa bene di scappare dalla consolle, abbandonando del tutto la sua voglia di fare il dj di tendenza, per accettare il ruolo di testimonial Vecchia Romagna. Certo che dover registrare un passaggio di consegne fra lui e Gino Cervi, con relativo cambio di atmosfera, non ce lo saremmo mai aspettato. Ma le sorprese sono il sale delle fughe. Ne sa qualcosa Pina Picierno, alias il facocero. Renziana, è stata eletta al parlamento europeo con ben 213.330 preferenze dopo essere stata, nel passato, demitiana, veltroniana, franceschiana e bersaniana ed avere perfino twittato peste e corna contro il suo attuale boss, Matteo Renzi. Non contenta, la giovane di Santa Maria Capua Vetere sostiene a spada tratta di poter svuotare i supermarket con soli 80 euro… Vero è, però, che tutti i seguaci del nuovo premier hanno subito capito l’antifona: i politici devono stare in tv, radio, media e social a ciclo8 per diventare famosi e monetizzare la posizione. In fuga dalla camera sono Alessia Morani, Stefano Bonaccini, Davide Faraone ed Ernesto Carbone. In fuga dal mondo del calcio è Edoardo Garrone (la cui famiglia non ne poteva proprio più), che si libera della Sampdoria, sbolognando la presidenza al testaccino Massimo Ferrero, alias er viperetta. Il primo passo del nuovo patron, produttore cinematografico, sarà l’istituzione di un nuovo derby: basta Genoa e dentro il Napoli. Pure il campo di gioco si sposta dallo stadio al cinema. La rivalità con Aurelio De Laurentis è già alle stelle: meglio La Chiave e Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno o Il Petomane e Colpi di Fortuna, ultimo di tanti cinepanettoni? Lingua ufficiale, un misto fra romanesco e napoletano, mentre il genovese fungerà da lingua straniera, da imparare… Non dalla realtà, bensì dalle convenzioni si limita a fuggire la cantante e produttrice giapponese Hikaru Utada, che abbandona madre patria per sposare il barman del Bulgari Hotel di Londra, Francesco Calianno, nato in quel di Pezze di Greco (BR). Il matrimonio è stato celebrato a Polignano a Mare, mentre il ricevimento si è svolto all’Abbazia San Lorenzo di Selva di Fasano. Sempre dalle convenzioni è in fuga la giovane tennista di Chicago, Taylor Towsend, che gioca e vince fra le professioniste della racchetta, pur non essendo esattamente una slfiide. Per ora, per lei, l’importante non è dimagrire, ma ballare, alla fine di ogni vittoria, la danza hip hop NaeNae. Fuga per la vittoria, con ballo: mica male, l’idea!
     
   
La terra dei cachiLa terra dei cachi (5 giugno)

L’Italia si conferma uno strano Paese. Vi si organizzano Gran Galà dei Tronisti (al Loft 10 di Cosenza, per esempio) alla presenza di ragazzi che rispondono ai nomi di Teresanna Pugliese, Marco Meloni, Tommaso Scala, Alessio Lo Passo e Ramona Amodeo, che paiono piacere molto ai fotografi… Ed è abitata da personaggi cui vengono dedicati locali internazionali, tipo il Berlusconi Strip di Mosca. Ovvio, quindi, che i privè più esclusivi non possano fare a meno di vip in linea con tale status quo: Stefano Ricucci e Gianpaolo Tarantini sono riemersi dalle loro storie passate e si sono palesati, acclamatissimi, in mezzo ad un mare di belle ragazze, nei salottini del Ballroom allestito in occasione degli Internazionali di Tennis di Roma. Nemmeno a farlo apposta, negli stessi giorni, sono risalite alla ribalta nazionale anche Patrizia D’Addario e Barbara Montereale che, a Bari, si sono fatte medicare al pronto soccorso dopo aver dato vita ad una rissa fra loro… Ceffoni, graffi, tirate di capelli ed altre amenità sono intercorse fra le due ragazze, che parteciparono ai festini di Silvio, ma che ora paiono avere una diversa visione delle cose. Detto ciò, pare chiaro che dieci minuti di celebrità non si neghino a nessuno. Paolo Pigni, direttore della Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone, si palesa allo stadio Meazza, facendosi notare assai, appena Silvio Berlusconi inizia a frequentare la sua struttura, vista la necessità di assolvere agli obblighi dei servizi sociali. Luciano D’Alfonso, candidato del Centrosinistra alla Regione Abruzzo dichiara, durante la campagna elettorale, di voler difendere l’Abruzzo dagli UFO, salvo poi specificare di aver parlato per metafora e di volersi riferire alle piattaforme petrolifere progettate da Ombrina lungo la costa. Rosa Criscuolo, procace e agguerrita avvocato matrimonialista di San Giorgio al Cremano, cena con Claudio Scajola all’Hotel Imperiale di via Veneto, Roma, proprio la sera prima del suo arresto. Un caso? Forse, ma è la stessa professionista che aveva fondato il gruppo I Cosentiniani appena prima dell’arresto del sottosegretario Nicola Cosentino: anche portare iella è un’arte e merita considerazione…
     
   
Assistenti e assistiti Assistenti e assistiti (8 maggio)

Se reperibili 24ore su 24 guadagnano fra i 90.000 e i 120.000 euro l’anno. Se godono di maggiore libertà, si accontentano di una cifra che spazia dai 40.000 ai 60.000 annui. Stiamo parlando dei Personal Assistant, professionisti imprescindibili per Vip e miliardari versione social. I nomi degli assistenti più richiesti sul mercato? Eccoli. Cheryl Carter e Deborah Keegan (hanno lavorato con Rebekah Brooks di News of the World); Donna Coulling (Helena Bonham Carter e Rachel Weisz); Francesca ed Elisabetta Grillo (Nigella Lawson e Charles Saatchi); Ana Scolavino (Naomi Campbell); Deborah Shaw (Charlton Heston); Andrea Martin (Robert Maxvell); Harrison Cheung (Christian Bale); e Carol Hawkins (Adam Clayton degli U2), che si è firmata, per sua decisione, qualche assegno in più… A proposito di musica, vale la pena ricordare due figure, ormai leggendarie: quel Mal Evans che fu a fianco dei Beatles e quel Jo Bergman che ebbe il non facile compito di star dietro ai Rolling Stones fra il 1967 e il 1973. A casa nostra, per contro, andrebbero assistiti, fra gli altri, Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle, che approfitta del suo stazionamento alla Camera dei Deputati, per guardare partite di calcio sul computer. E Valter De Maggio che, conduttore di Goalshow sulla tv privata, napoletana, Canale 9, ha cacciato dallo studio la co-presentatrice Jolanda De Rienzo, perché fidanzata con Nicolò Frustalupi, primo collaboratore di Walter Mazzarri, ex allenatore del Napoli e non in grado, a suo personalissimo parere, di esprimere un’opinione professionale a prescindere dai sentimenti. E’ stata usata l’espressione “emozionalmente coinvolta”: ma a voler seguire questa regola sai quanti non dovrebbero nemmeno avvicinarsi agli studi televisivi, magari proprio a partire dal De Maggio stesso!
     
   
Il Tempo delle MeleIl Tempo delle Mele (2 aprile)

Dopo il buon successo della serata di gala dedicata a Sean Penn, Desiree Colapietro Petrini sale definitivamente alla ribalta come organizzatrice di eventi allegri, vipposi e coinvolgenti. L’attuale compagna di Luigi Abete (in passato, fu fidanzato fra l’altro di Carole André, indimenticata Perla di Labuan nello sceneggiato tv, Sandokan), presidente della BNL e più volte inserito nei 100 Protagonisti del Bien Vivre, ha elettrizzato Roma con una festa di compleanno organizzata al Teatro 10 di Cinecittà ed interamente dedicata agli Anni ‘80. Sulla musica mixata da 3 dj di lunga militanza, Faber Cucchetti, Luca Tornesi e Andrea Torre ed intorno al buffet a base di hot dog, hamburger, girelle e salame al cioccolato allestito da Sergio Paolantoni, si sono visti Ilary Blasy (con l’amica Alessia Solidani), Enrico Vanzina, Lavinia Biagiotti, Luca Cordero di Montezemolo con la sua Ludovica Andreoni, il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, Giovanni Floris, la scenografa da Oscar Francesca Lo Schiavo, Roberto D’Agostino e Anna Federici, Claudia Merloni, Maria Sole Tognazzi, Saverio Ferragina, Mauro Masi e Ingrid Nuccitelli. Biliardino e flipper con gente sempre in coda per giocare, balli (anche i mitici lenti) sotto la sfera glitterata, Big Babol e Morositas a go go, look dominati da Timberland e Moncler (Paninari forever), abiti black & white (Blues Brothers legend), leggins e pizzi (Madonna docet), Ray-Ban e giubbotti da aviatore (do you remember Top Gun?), ma anche guardaroba allestito come la lavanderia della storica pubblicità dei Levi’s 501 hanno colpito nel segno, come pure le immagini proiettate a ciclo8, che rimandavano a Saranno Famosi, Love Boat, The Woman in Red, Dirty Dancing, Drive In, Quelli della Notte, Discoring, Supertelegattone, Ghostbusters, Flashdance, Il Tempo delle Mele... Non è ovviamente mancata alla serata la figlia della festeggiata, Ginevra Pacini, accompagnata dal padre e primo marito, Gianluca Pacini. E poi gli attori Gabriele Pignotta, Anna Ferzetti, Fabrizia Sacchi, Edoardo Leo di Smetto quando Voglio, Francesca Figus, Alessia Barela, Eleonora Sergio (li manda Verdone!), Federica e Paola Lucisano, Flavia Parnasi, Francesco Melzi d'Eril, Pascal Vicedomini, Gianluca Pignatelli, Benedetta Lucherini, Riccardo Tinnirello, Gianni Galli, Antonio Flamini, Andrea Quattrini, Daniele Orazi, Valentina Parisse, Donatella Pompadour, Daniela Schiapparelli e Fabio Lovino. Game over!
     
   
Se mi lasci. vale. Eccome!Se mi lasci… vale. Eccome! (10 marzo)

Non si può fare a meno di constatare che è finito l’amore fra Laetitia Casta e Stefano Accorsi. A sostituire l’attore nel cuore della bella francesina è il mesagnese Lorenzo Distante ed il loro amore è scoccato fra Lecce, Scorrano ed Otranto, in occasione delle riprese del film di Giovanni Veronesi, Una donna per amica. Poi, un viaggio a Las Vegas ha cementato il rapporto, che ha tratto giovamento da una fuga di coppia verso il Nevada, a bordo di una Mustang Cabriolet. Amore finito anche fra Andrea Pirlo e Deborah Roversi: il giocatore la sostituisce con la pierre immobiliare Valentina Baldini, conosciuta al Golf Club di Torino, mentre la moglie si sfoga, ai tavolini dello storico Caffè Platti, con l’ex fidanzato della nuova compagna del marito, Riccardo Grande Stevens, figlio di Franzo Grande Stevens, storico avvocato degli Agnelli e un tempo amico intimo di Gianni. Trattasi di intreccio spontaneo, meritevole di far invidia al più studiato dei reality… Una nota per gli ennesimi barbieri/parrucchieri che salgono alla ribalta: Amos Bersini cura le capigliature di Mario Balotelli e Francesca Schiavone nel suo salone di Cazzago San Martino (BS), Amos with Fashion! Toni Salvi, alias Toni Estetica di via Sant’Agostino, a Firenze, è per contro il tosatore e confidente di Matteo Renzi, ma anche messimpieghista della moglie, Agnese Landini. Due gli indirizzi dove è sempre possibile trovare l’enfant prodige della politica italiana: la Pasticceria Marcello di corso Europa e la pizzeria Far West di Pontassieve, amata perché vicino a casa e aperta ad oltranza. Qualche segnalazione anche per una sorpresa del calcio italiano, Gervais Yao Kouassi, alias Gervinho. L’uomo che, con la palla al piede corre più veloce di Usain Bolt abita in quel di Casal Palocco, in una casa di proprietà di Mirko Vucinic, con la compagna Nafi e le figlie Shaina e Malika. E’ nato ad Anyama, a ridosso di Abidjan, in Costa D’Avorio, ama la musica dei connazionali Magic System, il cui singolo Premier Gaou fu remixato da Bob Sinclar e, nell’ambito del centro commerciale Le Terrazze si può incontrare al bar Rosso Rubino e al Ristorante La Locanda. Dove si incontrano anche i suoi compagni di squadra Mehdi Benatia, Miralem Pjanic (fidanzatosi di recente con la giornalista sportiva Giorgia Rossi), Michael Bradley e l’allenatore della Roma Rudi Garcia. Rimanendo nella Capitale, un doveroso cenno per le wags meno note di Ilary, Sarah, Eleonora e Ludovica (di cui abbiamo già parlato), ma sempre assai belle: Miriam Della Guardia, fidanzata del laziale Stefano Mauri, è nel corpo di ballo dello spettacolo televisivo (by Carlo Conti) Tale e Quale Show. Rachele Mura, moglie del portiere Federico Marchetti, è un’ex valletta di Quelli che il Calcio. Marta Ledesma, moglie del centrocampista Cristian, cucina argentino (con empanadas superstar) per i tanti connazionali in squadra. Non più per Natalie Weber, che ha purtroppo seguito al Velez il coniuge tutto pepe, Mauro Zarate, pur rimanendo nel ricordo di molti, anche perchè votata in patria come la più sexy delle wags mondiali… Filipa Postiga, moglie del nuovo acquisto Helder, si fa notare in compagnia dei figli Goncalo e Margarida, facendo il paio con Sylvia Klose che, moglie del bomber Miroslav, gira con i due gemelli Luan e Noah. Sulla sponda romanista le new entry sono Claudia Nainggolan, tatuatissima ragazza sarda, moglie di Radja, Thara Pols, compagna di Kevin Strootman e Ilenia Atzori, neo fidanzata di Alessandro Florenzi, che l’ha scovata allo stadio Olimpico, in curva sud. Dulcis in fundo, a fare da controcanto alle storie che finiscono, ecco un altro matrimonio vip: nella chiesa di S. Nicolas di Rougemont, a due passi da Gstaad, si sono sposati, con rito religioso, Andrea Casiraghi e Tatiana Santo Domingo. Il giorno prescelto è stato quello successivo al battesimo del figlio, Sasha.
     
   
Matrimoni in vistaMatrimoni in vista (18 febbraio)

Sa camminare sui muri e sul Tamigi, teletrasportare cellulari e birre, librarsi nell’aria e trasformare la neve in diamanti, ma non può regalarsi una partita a poker: del resto, chi giocherebbe con Steven Frayne, alias Dynamo, il nuovo re dell’illusione? Per di più, sapendo che questo inglese trentaduenne, di Bradford, è addirittura riuscito, nel corso di uno spettacolo, in quel di Miami, a spostare il segno dell’abbronzatura di una donna? Paul McCartney, Gwyneth Paltrow, Will Smith, Natalie Imbruglia e Blink 182 ne vanno matti e lo vogliono alle loro feste, ma senza giocarci a carte… Più competitor trova Magnus Carlsen, anche se non molti sono al suo livello. Stiamo parlando del re degli scacchi che, partendo dalla Norvegia, è arrivato a conquistare il mondo, soprattutto dopo aver battuto i record del leggendario Kasparov: il suggello arriva dalla moda, visto che il campione è diventato il volto della campagna di G-Star Raw per la Primavera/Estate 2014… Nessun problema a trovare sponsor per Mario Balotelli, che si fa vedere alla Trattoria Da Gianni e al Morocco 360 di Gorizia con la bella Carol Beltram ed i fratelli Armen e Giorgio Petrosyan (kickboxer), salvo poi volare a Dubai con Fanny Neguesha. Davide Astori, difensore del Cagliari, lascia la ex Nausicaa Putzu, per andarsi ad accasare con l’ennesima fuoriuscita dal Grande Fratello, Francesca Fioretti. Con la quale si favedere a Napoli nella pizzeria di Gino Sorbillo. Elena Santarelli (showgirl) sposerà il suo Bernardo Corradi (ormai, ex calciatore) il 2 giugno prossimo in quel di Borgo San Felice, Castelnuovo Berardenga (SI), nel bel mezzo del Chiantishire. Sulla scia di questo matrimonio, è attesa una cascata di unioni gossipare: a convolare a giuste nozze nel 2014 saranno Cristina De Pin (modella) e Riccardo Montolivo (calciatore), Eleonora Daniele (ex gieffina e conduttrice televisiva) e Giorgio Tassoni (imprenditore farmaceutico), Vanessa Gravina (attrice) e Domenico Pimpinella (manager), George Leonard e Carmela Gualtieri (entrambi ex gieffini), Veronica Maya (presentatrice TV) e Marco Moraci (chirurgo plastico). E Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, tanto per gradire…
     
   
Amori sportivi!Amori sportivi! (20 gennaio)

Spazzate via le feste, che ad Agnano hanno fatto gridare al ministro Nunzia De Girolamo “Buona mozzarella di Natale a tutti” ed a Milano sono state caratterizzate dalla tartufata a casa di Arturo Artom e Alessandra Repini, dalla cena del nuovo presidente dell’Inter, Erick Tohir, presso il japanese restaurant Nishiki e dalla festa targata Gianni, Origoni,Grippo, Cappelli & partners, che hanno fatto esibire Gregory Porter, emulo di Nat King Cole, gli obiettivi ritornano ad essere puntati sul mondo dello sport. Con l’ex ciclista Lance Armstrong che dimostra di essere senza vergogna, arrivando a Roma per giocare a golf, farsi fotografare con Zdenek Zeman (conversione in vista?) e cenare da Christina Bowerman (chef di Glass e Romeo, ma conosciuta dal truffaldino in quell di Austin). Con Arturo Vidal che ci tiene a far sapere i nomi di barbiere e tatuatore preferiti: il primo risiede in quel di Nichelino (TO), si chiama Marco Di Napoli e cura anche la chioma di Mauricio Isla nel salone Un’Idea per la Testa; il secondo si chiama Cristiano Di Fiore e lavora a Savigliano (CN). E con nuove wags intente a farsi strada sotto il sole italiano: Carina Wanzung per Mario Gomez, Vanessa Mansilla per Carlitos Tevez, Marta Ponsati per Josè Callejon, Yolanda Ruiz per Pepe Reina, Alicia Roig per Raul Albiol, Katrin Kerkhofs per Dries Martens, Susana Saborido per Joaquin, Anna Nyzhnyk per Oleksandr Iakovenko e Maud Donald Schatteman per Rudi Garcia. Fra le ragazze italiane, quella che dovrebbe avere più tacche sulla cintura è senz’altro la bergamasca Lucia Fabiani, che era accanto a Gonzalo Higuain sul motoscafo al largo di Capri, quando il centravanti del Napoli si tuffò in mare, rimediando una brutta ferita al viso, ma che può vantare una lista di veri o presunti flirt mica da ridere: Tomaso Trussardi, Marco Borriello, Juan Manuel Vargas, Mauro Emanuel Icardi, Max Biaggi, Fedez e Fabrizio Corona. Niente di nuovo sotto il sole, però, perchè lo stesso Icardi sta a testimoniare quanto fantasioso sia il mondo dello sport. Da sempre. Basti ricordare che Josè Altafini andò a vivere con Annamaria Galli, moglie dell’allora compagno di squadra, Paolo Barison. Che Gianluigi Lentini ebbe una relazione con Rita Bonaccorso, signora di Totò Schillaci. Che John Terry è andato a letto con Vanessa Perroncel, mentre stava con il compagno di squadra Wayne Bridge. Che Michael Ballack ha avuto una relazione con Daniela Aumann, consorte di Christian Lell. Che Stefan Effenberg si intratteneva piacevolmente con Claudia, moglie di Thomas Strunz. Che la tennista ceca Petra Kvitova si è messa con Radek Stephanek, ex marito dell’altra giocatrice Nicole Vaidisova. Che Stefen Edberg ha sposato Annette Olsen, ex fidanzata di Mats Wilander. Che Michael Schumacher ha portato sull’altare Corinna Betsch, ex fidanzata del pilota Heinz Harald Frentzen. Poi, ci sarebbe anche la storia di Federica Pellegrini, che coinvolge Luca Marin, Laure Manadou e Filippo Magnini, ma in questo caso si attendono ancora sorprese…
     
     
> Gossip 2013    
> Gossip 2012    
> Gossip 2011    
     
© Guida al Piacere e al Divertimento - Roberto Piccinelli - Tutti i diritti riservati Privacy Policy
l
l