> info@piacereedivertimento.com
> iscriviti alla Newsletter
Home Page Roberto Piccinelli Oscar del Piacere Top Ten Emotion Hit & Trend Compra la Guida Amici Parlano di Noi Segnala un Locale TV Performance
GOSSIP 2012    
     
Dove vai se la portavoce non ce l’hai? (28 dicembre)

C’è chi, come Roberto Formigoni, le utilizza come macchine da guerra. E chi, come Rosario Crocetta, decide di importarle dalla bergamasca. Ma nonmanca nemmeno chi, come Pier Luigi Bersani, non le accetta se non sono quantomeno vice-sindaco. Fatto sta che nessun politico può prescindere dalla presenza, al suo fianco, di una portavoce. Pena il sentirsi un vero e proprio Calimero... Prova ne sia che Matteo Renzi, pare già essersi pentito di aver voluto insistere sul suo portavoce storico, Marco Agnoletti. Quanto meno in questo campo, visto che non ha voluto sentir ragioni circa l’opportunità di indossare una cravatta viola in TV, avrebbe potuto accettare il consiglio del suo ex spin doctor e prossimo politico attivo, Giorgio Gori… Controsorpasso doveva essere e controsorpasso sia, grazie ad Alessandra Moretti, che passa dal sindaco renziano di Vicenza, Achille Variati, al segretario PD con il piglio risoluto di un avvocato matrimonialista in carriera. Un vero schiacciasassi deve essere anche Gaia Carretta, visto che il suo boss, il presidente ciellino della Regione Lombardia, non ha nessun problema nel gridarle “Tu adesso stai qui e spacchi la faccia a Cristina Parodi e alla sua banda. E se non lo fai sei licenziata!”, post intervista televisiva su La7. Di fronte a tanta grinta, non ha voluto farsi intimidire il nuovo governatore siciliano, che ha preferito guardare fuori regione ed optare per la pragmatica bergamasca Michela Stancheris, ex assistente parlamentare della socialista Pia Locatelli ed attuale ospite del’Atelier sul Mare (in quel di Castel di Tusa - ME) di Antonio Presti. Uno che di grinta ne ha da vendere… Ma, forse, mai quanto Ester Mieli, che deve tener botta ad un caratterino mica da ridere, tipo quello del sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Certo, sapere di essere seguaci di Elisabetta Gardini, storica portavoce di Forza Italia, non fa piacere a tutte, ma non si può negare che la grande ondata comunicativa debba includere anche Roberta Maggio, responsabile new media del PD, che fa incetta di premi nelle vesti di creatrice dell’hashtag #vadaabordocazzo. Il tutto, in attesa che salga in cattedra colei che potrebbe trasformare la professione in una moda, Flavia Vento: dopo essersi fatta apprezzare in tv come “valletta sotto il tavolo”, si è candidata a portavoce di Beppe Grillo e del movimento suo e di Gianroberto Casaleggio, M5S. Te la do io la portavoce!
  Va di moda l’altalena…
     
     
St. Tropez twist   Cinema e cucina: è tutto un magna magna! (10 dicembre)

A Roma, nell’ambito, del Festival Internazionale del Cinema, Filippo La Mantia fa da mangiare per gli ospiti del regista Paolo Franchi e del suo film E la chiamano estate: intorno ai tavoli dell’Hotel Majestic, Luca Argentero e Myriam Catania, Violante Placido e Massimiliano D’Epiro, Nek, Anita Kravos, Eva Riccobono, Isabella Ferrari e Valeria Golino. Tutti impegnati a discutere delle critiche ricevute durante la proiezione in sala con le produttrici, Sonia Raule Tatò e Nicoletta Mantovani. Giusto per far rimanere tutto in casa, lo stesso La Mantia viene premiato nello spazio F/Ypsilon Lancia, ospitato dal nuovo risto-pizza Opè, Officine Pizza Euclide (Via Guidobaldo dal Monte 8), di proprietà di Stefania ed Ettore, figli dell’indimenticato presidente della Roma Calcio, Dino Viola. L’occasione è il lancio di Cinecibo, rassegna ideata da Donato Ciociola e diretta da Francesco Festuccia, al fine di far emergere le scene culinarie migliori. La verapremiata della serata è stata infatti la regista Susanna Nicchiarelli, per la scena culinaria del suo film La Scoperta dell'Alba, in uscita il 10 gennaio prossimo. Fra i tanti dinner party collegati alla manifestazione, va senz’altro ricordato quello in scena alla Residenza di Ripetta pro documentario di Antonello Sarno Jet-Set- Quando l’aeroporto sembrava Via Veneto. Certo, la co-produttrice Tiziana Rocca ha saputo attovagliare Paul Haggis, Rino Barillari, Giulia Elettra Gorietti, Flavio Parenti, Eleonora Albrecht, Sofia Bruscoli, Mario Sesti, Renato Balestra, Elsa Martinelli, Massimo Boldi, Yvonne Sciò, Remo Girone e Victoria Zinny, ma a far la parte del leone è stata Francesca Chillemi: l’ex Miss Italia, ora attrice, ha intrattenuto i presenti, spiegando per filo e per segno come è riuscita a smettere di fumare. Pare che l'ipnosi faccia miracoli!
     
     
Le Amazzoni e la farfallina (15 novembre)

Post abbandono forzato dello scettro del comando assoluto da parte del conducator Silvio il Gaudente (sorta di ottavo Re di Roma, teso a seguire le orme di Servio Tullio e Tarquinio il Superbo), il popolo PDL prova a frenare la propria caduta, passando dall’Antica Roma alla mitologia greca ed affidando la riscossa al partito delle Amazzoni. Michaela Biancofiore, Licia Ronzulli, Gabriella Giammanco, Nunzia De Girolamo, Barbara Mannucci, Beatrice Lorenzin, Laura Ravetto, Anna Maria Bernini, Catia Polidori, Isabella Bertolini, Fiorella Ceccacci Rubino e MariaRosaria Rossi depositano un nuovo simbolo e partono all’assalto della prossima tornata elettorale. Ma le Donne Guerriere sanno bene che nel TerzoMillennio il look conta assai, ragion per cui nessuna sorpresa nello scoprire che la loro prima riunione ha avuto come ordine del giorno la scelta di unostilista unico. Al grido di “tutte per uno, Fausto per tutte”, pare che sia stato scelto all’unanimità Fausto Puglisi, appena nominato direttore artistico del marchio Emanuel Ungaro, prodotto dall’italianissimo Gruppo Aeffe, ma soprattutto artefice dell’abito con farfallina incorporata, creato per Belen Rodriguez, nel corso dell’ultimo festival di Sanremo. L’impatto mediatico è assicurato: del resto, tra le celebrities che indossano le sue creazioni ci sono anche Beyoncè, Katy Perry, Jennifer Lopez e Madonna… Quest’ultima dimostra di apprezzare il designer messinese in particolar modo, nonostante la figlia Lourdes Ciccone abbia dato vita ad una sua, propria linea di abbigliamento, Material Girl. Ma le stranezze non finiscono qua, perché testimonial della linea è stata quella Taylor Momsen che, ex protagonista del serial televisivo Gossip Girl, in cui ricopriva il ruolo della piccola e indifesa J, si dedica ora alla carriera di cantante, con il gruppo The Pretty Reckless. Provocatrice e trasgressiva come sempre, la Momsen si è spogliata per il video The Words, in cui, completamente nuda, ma mai volgare, recita il testo della canzone Under the Water… In Italia, per contro, si continua a toccare il fondo con la mai troppo biasimata scelta dei “morti di fama” di trasformarsi in pseudo-dj, pur di guadagnare un cachet maggiorato. L’ultima ad impegnarsi in tal senso è la gieffina della 12 edizione, Ilenia Pastorelli, nota anche per l’amore litigarello con il collega Rudolf Mernone: è stata ingaggiata per mettere musica nella consolle del club La Centrale di Forano, in provincia di Rieti. Continuiamo a farci del male…
 

Va di moda l’altalena…
     
     
La cubista, i maiali e la bresaola.La cubista, i maiali e la bresaola. (15 ottobre)

Vanno a ruba le maschere da porcello utilizzate nell’Olimpus Party di Carlo De Romanis, alias Ulisse, reso famoso dal pasticciaccio brutto dello scandalo finanziario della regione Lazio targata Renata Polverini (dimessasi per sopraggiunta vergogna: un'amministrazione amatriciana è finita alla puttanesca, non senza aver tentato una soluzione carbonara). Allo Studio 13 di piazza Cavour, a Roma, c’è la fila per trasformarsi in maiali o quanto meno in tori, ma anche in ancelle e guerrieri troiani. Non c’è richiesta, invece, per le maschere da supereroi, ma di Er Batman ce n’è uno solo, Franco Fiorito. Il quale, però si ritrova alla perfezione in unaltro soprannome, Er Federale di Anagni. Nessun dubbio per l’appellativo riservato a Chiara Colosimo, capogruppo PDL post Fiorito e Francesco Battistoni (quello che mangia al ristorante Pepe Nero, sul lago di Bolsena), La Cubista. Del resto, lei stessa ha ammesso che ballava sui cubi del Gilda… In mezzo a tante fra maschere e soprannomi, appare un pentito, Beppe Grillo, che si dichiara ex comico per meglio scagliarsi contro il neo-rottamatore Matteo Renzi, bollato come vecchio politicante. Se la situazione non fosse da piangere, ci sarebbe solo che da ridere e da aspettarsi da un momento all’altro la comparsa dei Power Rangers. Comunque sia, l’importante è salvaguardare la propria immagine: ne sa qualcosa la consigliera pariolina Veronica Cappellaro, che ha speso per un book fotografico più di 1.000 euro, recuperati in puro stile magna magna. Che non ci sia da stare allegri, lo dimostra anche l’allenatore del Milan, Massimiliano Allegri, detto Acciuga, che si ritrova ad essere bellamente sbeffeggiato da Pippo Inzaghi, alias Er Bresaola. Il quale, dopo la finta pace, si fionda all’inaugurazione della discoteca Byblos, a Milano. Lì, incontra l’amico Bobo Vieri, senza l’ultima fiamma, ormai spenta, la pallavolista Nabila Chihab, ma allo stesso tavolo di Nicole Minetti, Raffaella Zardo, Tommaso Buti e Nina Moric. Alla notte di fiesta, hanno partecipato anche Davide Lippi, Valentina Micchetti, Cristina Ferrari, alias mrs. Fisico e Mario Fargetta. Il Nepentha risponde con una festa animata da Skin, Moran Atias, Rose McGowan, Bianca Balti e Maurizio Cattelan. Sempre a Milano, durante le sfilate, malore per Sharon Stone, che va all’ospedale accompagnata dal giovane modello argentino Martin Mica. Battesimo modaiolo per Andrea Stramaccioni, altrettanto giovane allenatore dell’Inter, che si palesa con la moglie alla sfilata di Versace. In passerella, invece, si vedono le Serebro (sexy band russa, salita alla ribalta con il brano Mama Lover), che sfilano per Agogoa ed Elisabetta Gregoraci per Paladini. Ad alzare l’età media provvedono Ronn Moss, Virna Lisi e Nancy Brilli, che si fanno vedere da Laura Biagiotti. Nel frattempo, a Torino, ci si guarda intorno. Gianluigi Buffon e la moglie Alena Seredova hanno comprato uno chalet da 540.000 euro, per trasformarlo in albergo. Dove? A Spindelruv Mlyn, località sciistica dei Monti Giganti, nella Repubblica Ceca.
     
     
Va di moda l’altalena… (22 settembre)

Sarà che la crisi si fa sentire anche nei rapporti interpersonali, fatto sta che non c’è storia che non soffra di alti e bassi. Prova ne siano i matrimoni a rischio delle politiche bellocce Mara Carfagna e Licia Ronzulli, certo, ma soprattutto il rapporto fra Lewis Hamilton e l’ex Pussycat Nicole Scherzinger. Il pilota di Formula 1 è stato pizzicato all’uscita del Funky Buddha Club di Londra (15 Berkeley Street, Mayfair) visibilmente alticcio ed in compagnia di un’altra, ragion per cui ha preso il via un bel tira e molla, che pare buttare male. Male è già andato a finire il fidanzamento fra Pato e Barbara Berlusconi, mentre la palma del calciatore più operativo passa a Fabio Quagliarella. Giocare non gioca, quindi ha tutto il tempo per provare a riannodare le fila del colpo doppio tentato la scorsa estate: a Porto Cervo, usciva sia con Cecilia Capriotti (ex di Andrea Perone e, prima ancora, in forza al Pineta di Milano Marittima) sia con Roberta Morise (ex di Carlo Conti) ed in tempo di carestia calcistica vorrebbe almeno dimostrare di saper ancora mettere a segno una doppietta amorosa. Di doppiette non ne vuole più sapere Tamara Pisnoli (ex moglie del romanista Daniele De Rossi, a sua volta ri-accasatosi con l'attrice Sarah Felberbaum), ma non pensiate che una come lei, con la storia familiare che si porta addosso, opti per lecose semplici: amoreggiare con Fabrizio Corona è come camminare sull’orlo di un precipizio… Le uniche a non avere problemi paiono essere Charlotte Casiraghi, figlia di Carolina di Monaco e nipote di Grace Kelly, diventata nuova icona di Gucci e Laetitia Casta, donna-immagine dell’ultimo profumo di Dolce&Gabbana. Quanto alla televisione, sbarca su RaiUno Natalia Borges, forte del rapporto con Lorenzo Tonetti, boss del ristorante Giannino e della discoteca Byblos, a Milano. L’ultima chicca è cinematografica, per segnalare che Antonello Venditti girerà il primo film della sua carriera, La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, con Toni Servillo, Carlo Verdone e Sabrina Ferilli. In attesa di sapere se il cantautore romano sia o meno un bravo attore, vale la pena di sottolineare che sono suoi i due versi da cantare sull’altalena: Stare insieme a te è stata una partita, va bene hai vinto tu, tutto il resto è vita…
  Va di moda l'altalena.
     
     
St. Tropez twist   St. Tropez twist (16 agosto)

Come se non bastasse Parigi, che ci scippa Zlatan Ibrahimovic (che sia stato un bene?), a fare della Francia la meta dell’estate è, manco a dirlo, il buon Mario Balotelli. Che apre la stagione delle spiagge facendosi vedere a torso nudo (e come se no? E’ stato immortalato così anche dal Subbuteo!) al Vip Room di Saint Tropez, dove fa da giurato ad un concorso di ragazze in bikini, fuma narghilè e beve Champagne… Da questo momento in poi, i vip arrivano a frotte. Arrivano alla festa dell’Hotel Byblos, musicata da Stephane Pompougnac. Arrivano allo Chateau de la Messardiere, chez Goga Ashkenazi by maison Vionnet: Marta Marzotto, Fawaz Gruosi, Ernesto Bertarelli ed Eva Cavalli sono in pole position. Alloggiano all’Eden Rock di Cap d’Antibe tanto Victoria Silvstedt quanto Paris Hilton: solo che la prima si fa notare la bellezza del fisico mostrato in spiaggia, mentre la seconda sale alla ribalta per le ubriacature in discoteca. Parlando di spiagge, Pampelonne rimane sempre molto gettonata, grazie anche a Le Club 55, mentre chi non le frequenta per nulla è Rihanna, che preferisce stare sul suo yacht o, al massimo scorrazzare al largo con la moto d’acqua. All’hotel Les Moulins de Ramatuelle è di casa l’ereditiera Monika Bacardi, fermo restando che la programmazione più completa è quella messa in piedi dal Nikki Beach: dopo il New York Party del 31 luglio con Happy Birthday per il dj Mr Philippe Paris (resident a Kiss and Fly, Lavo e Bagatelle) e lo Spartacus Party del 5 agosto, ecco le feste dedicate a Brazil (18 agosto) e Marocco (25 agosto). Rimane da dire che il Papagayo Club, nato nel 1962, festeggia i 50 anni di vita con eventi a iosa, mentre l’attesa è tutta per Carla Bruni: si dice che abbia scelto proprio la Costa Azzurra per comunicare la sua scelta di lasciare Nicolas Sarkozy… La Lady Gaga di Francia ha deciso di invadere il regno di Brigitte Bardot!
     
     
Parigi, o cara! (13 luglio)

Le sfilate di Alta Moda all’ombra della Torre Eiffel regalano sorprese, come sempre. Da Coco Chanel, in scena al Grand Palais, Karl Lagerfeld lancia in passerella l’iper androgina Jamie Bochert, ex di Michael Pitt from The Dreamers. Da Giorgio Armani si fanno notare, fra il pubblico, gli innamoratissimi Jean Todt e Michelle Yeoh, la sempre imbronciata Isabelle Huppert e la frizzante Dolores Chaplin, fermo restando che Sofia Loren e Claudia Cardinale paiono avere tante cose da dirsi… Da Gianni Versace, sfilata in tema “Tarocchi e Rock and Roll” al Ritz e party esclusivo con Prince, Milla Jovovich, Pierce Brosnan e George Michael al Le Baron, club esclusivo, blindato per Donatella Versace & c. Sempre a Parigi, grande allegria al “Breakfast at Tiffany’s” voluto dalla griffe Merci in bd Beaumarchais. Un mare di sensualità all’Espace Pierre Cardin per una retrospettiva di “Lingerie Francaise”, che ha fatto salire alla ribalta collezioni quali Aubade, Barbara, Chantelle, Empreinte, Implicite, Lejaby, Lou, Lise Charmel e Passionata. E un pizzico di fantasia nell’esposizione "Haute Couture, The Polaroids of Cathleen Naundorf", allestita al Door Studios di rue Lesdiguieres. Nel vicino Principato di Monaco, la principessa Carolina ha annunciato il fidanzamento ufficiale del figlio Andrea Casiraghi con l’ereditiera Tatiana Santo Domingo: si sposeranno nel 2013. Si sono già sposati, invece, nella basilica dei Santi Giovanni e Paolo, al Celio, in quel di Roma, Alberto Aquilani e Michela Quattrociocche. Linda Evangelista si schiera a favore di Raffaella Fico nel tormentone più gettonato del momento, ma Mario Balotelli non se ne cura e frequenta i night di St. Tropez. Piglio da play boy anche per Andrea Perone, ex di Sabrina Ferilli, Sara Varone e Cecilia Capriotti: a Formentera, si spupazza la nuova fiamma Laura Cremaschi, biondona con passato da miss Padania. Periodo di stasi, infine, per Elisabetta Canalis che, dopo i fasti dei fidanzamenti con George Clooney, Mehcad Brooks from True Blood e Steve-O, si accontenta di fungere da guest star per la “Notte dello Shopping” del centro commerciale Globo di Busnago (MB).
  Parigi, o cara!
     
     
Moda, amori e musica: hot passion!   Moda, amori e musica: hot passion! (23 giugno)

Post concerto fiorentino, Madonna gira parte del nuovo video (diretto da Tom Munro) Turn up the Radio in un benzinaio vecchio ed abbandonato, dalle parti di Galliano, nel Mugello. Lo fa, indossando un paio di occhiali da gatta, griffati Moschino. Lo fa, senza avere vicino a lei quel giovanissimo e talentuoso dj Avicii, con il quale era stata vista nei privè di vari locali durante la Winter Music Conference di Miami. Del resto, ad accompagnare miss Veronica sul palco c’è un altro dj star, Martin Solveig… Da Firenze a Milano, per segnalare la presenza del figlio di Brian Ferry (il suo nome è Tara) alla festa-sfilata del marchio Energie by Sixty. Dopo esordi come modello, Tara è ora il batterista dei Rubber Kiss Goodby, band formata anche da Oliver Thompson e Peter Perrett. Non sono rockstar, ma hanno talmente tante fan femminili che è come se lo fossero, David Gandy, Adam Senn e Enrique Palacios, i tre modelli che Dolce e Gabbana hanno scelto per un bagno di folla nella boutique di corso Venezia. Ma i due stilisti non abbandonano il calcio e nel loro libro fotografico Milan Fashion Soccer Players Portraits propongono anche il ritratto di Kevin “Prince” Boateng, che si trova attualmente a far fronte ai 6 chili di troppo della compagna Melissa Satta. Per una velina che ingrassa, un’altra che trova un nuovo amore. Giorgia Palmas lascia il marito calciatore Davide Bombardini per il biker televisivo Vittorio Brumotti, a sua volta in fuga da Roberta Armani, nipote del famoso stilista Giorgio. Torna, infine, al vecchio amore Carlo Chionna, stilista e titolare di Jeckerson prima e di 9.2, poi, post vendita del marchio iniziale proprio per 9 milioni virgola 200.000: diventa gestore della discoteca Byblos di Misano Monte, per ben 6 anni, coronando il sogno di quando, da giovanissimo, faceva il dj, fra Bologna e il mare. Il grido di battaglia di Carlo è sempre lo stesso, sia nella moda sia nei club, Dio salvi il made in Italy.
     
     
Sciupafemmine contro: è derby! (22 maggio)

Il campionato di calcio è terminato, ma il derby di Milano non ci abbandona mai. Anzi, si estende ad un campo ben più interessante, le donne. Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, però, a difendere i colori di Inter e Milan non sono Diego Forlan e Kevin “Prince” Boateng (pur se incensato da Melissa Satta, che di giocatori se ne intende) o Wesley Sneijder (votato dalla moglie Yolanthe Cabau) e Pato (che si è preso la figlia del corsaro nero, alias Barbara Berlusconi), ma Marco Branca e Massimiliano Allegri. Il primo è il direttore dell’area tecnica dei nerazzurri, il secondo è l’allenatore dei rossoneri. Il primo, dopo 15 anni di matrimonio, è stato beccato con un’altra dalla moglie Susan (che dice di essere stata picchiata!), nel centro fitness di un lussuoso hotel meneghino. Il secondo rinuncia a sposarsi all’ultimo momento, piantando la quasi-moglie sull’altare, in abito da sposa. Il primo si sceglie come nuova fidanzata la figlia del suo presidente, Massimo Moratti. Ed è ovvio, come ben ci dice il tassista informato dei fatti, che dal contenzioso societario con Lele Oriali, il vispo Branca esca vittorioso. Il secondo non fa in tempo a fare una figlia con la compagna, Claudia, che subito viene dato come fidanzato di Barbara D’Urso, salvo poi farsi vedere a Monaco di Baviera con la playmate Gloria Patrizi. Il match fra i due sciupafemmine è apertissimo: si attendono sorprese dentro gli armadi e sotto i letti!
  Sciupafemmine contro: è derby!
     
     
E’ l’ora del remake del film “I Gemelli”?   E’ l’ora del remake del film “I Gemelli”? (20 aprile)

A dire che lui, piccolo ed Arnold Schwarzenegger, enorme, potevano dar vita al remake del famoso film che Schwarzy girò con Danny De Vito, fu lo stesso Nichi Vendola, in occasione dell’incontro con Governator/Terminator. Fatto sta che, nel giorno del debutto del presidente della Regione Puglia come oratore-discotecaro (vedi in Eventi Consigliati), c’è chi si attende il miracolo, lo sbarco a Corato della mitica coppia cinematografica. Arnold, perché presidente di R20, organizzazione votata alla lotta contro il cambiamento climatico ed interessato al discorso del suo vice-presidente pugliese. Danny, perché amante del limoncello, al punto di aver dichiarato di aver passato una notte a bere con George Clooney e perché produttore in proprio di un prodotto Premium, in vendita negli States. In limoncello veritas?
     
     
Cubetti di ghiaccio ed altre storie… (22 marzo)

Fra un concerto ed un altro al Palamaggiò di Napoli, Laura Pausini trova il modo ed il tempo di fare acquisti nel negozio di Valeria Barbaro. Miss Vale Cherì, alias Diva & Donna, ha il delicato compito di consigliare all’unica nostra cantante di respiro mondiale un capo doc, per festeggiare al top l’anniversario di fidanzamento con l’amato chitarrista Paolo Carta. Risultato? L’acquisto di una giacca definita “audace, ma austera”… (?!?!) Decisamente molto più torbida la vicenda che ha coinvolto i calciatori Arturo Vidal (recidivo!) e Leonardo Bonucci, alla discoteca Tabata City di Torino. La loro società, la Juventus della famiglia Agnelli, allenata da Antonio “parrucchino” Conte, due volte arrabbiato perché affettivamente legato al club concorrente, One Apple, gestito dal fratello Daniele, ha smentito in toto, ma i due si sarebbero lasciati andare ad un goliardico lancio di cubetti di ghiaccio, che avrebbe però dato il via ad una scazzottata fra gruppi amici, in vena di pinzillacchere amorose. C’è chi ha visto partecipare alla movimentata serata anche Marcelo Estigarribia e Luca Marrone: ma, si sa, squadra che vince non si tocca! Da Torino a Milano, per salutare le serate al neonato Shatush (ex Hollywood Living) di Barbara D’Urso, che dà vita a tavolate festaiole, aspettando l’amico Roberto Ciufoli. Sempre a Milano, a L’Ecurie, si palesano Luisa Corna e Gary Dourdan, alias Warrick Brown by CSI: Scena del crimine. Il quale, ultimo, non si fa mancare nemmeno un passaggio al compleanno di Nicole Minetti, in scena al Jazz Cafè, ove si palesano anche Barbara Faggioli e Regina Aparecida Saraiva, performer dello show calante (ahi, Tiberio Fusco!) di Piero Chiambretti. Detto che al locale di corso Sempione si fa vedere anche Pippo Inzaghi, sempre critico nei confronti dell’allenatore milanista Massimiliano Allegri, ma regolarmente contraddetto dai fatti, alias spezzoni di partite, vale la pena di spostarsi in quel di Roma ove, al Teatro Centrale di via Celsa, va in scena un gran gala del Casino de la Vallèe di Saint Vincent in tono minore. Non solo per le presenze, che hanno potuto contare su Pupo, Claudio Lippi e, soprattutto, Maria Grazia Cucinotta, ma per l’organizzazione… Al top, per contro, la cena messa in piedi at home da Luigi Abete, in onore della compagna Desiree Colapietro, ma anche del premio Oscar, Francesca Lo Schiavo. Nell’ambito di un party a tema Anni ’30, si sono palesati Federica Lucisano, Paolo Genovese, Anna Foglietta, Carla Fendi ed Enrico Lucherini.
  Cubetti di ghiaccio ed altre storie…
     
     
Dj Vip: piange il portafoglio   Dj Vip: piange il portafoglio (25 febbraio)

Per sbarcare il lunario, pare non ci sia di meglio: dai concorrenti del Grande Fratello in poi non c’è più nessuno che rinunci a presentarsi in discoteca sotto forma di dj. In modo da ricevere dai 3.000 ai 15.000 Euro a sera, a seconda dei casi. Più che in caso di ospitata semplice. Personaggi noti per tutt’altro (“figli di”, modelli, “fidanzati di”, attori…) si riciclano a tutto andare. Attualmente, fra i più gettonati troviamo Peaches Geldorf, Jade Jagger, Pierre Sarkozy, Selen e Jesus Luz. In particolare, l’ex toy boy di Louise Veronica Ciccone viene proposto dalla sua agenzia italiana attraverso mail che lo identificano ancora (e non è vero) come “Il Compagno di Madonna”, con tanto di foto e video, che ne testimoniano la grande vicinanza (Clicca per vedere le immagini). Salvo poi precisare che ha anche suonato in party di Marc Jacobs, a New York e Dolce & Gabbana, a Milano, nonché “in alcune location, con alcuni dei migliori dj del mondo, quali Tiesto, Benny Benassi, Booka Shade, Dubfire, Alex Gaudino, Paul Oakenfold e Steve Aoki”. Chissà se questi ultimi, veri dj star, sapevano di essere sul palco insieme a Jesus Luz…
     
     
Inaugurazione in pompa magna (27 gennaio)

Apre questa sera, in piazza San Lorenzo in Lucina, a Roma, con una sfavillante serata ad inviti, il primo negozio con cinema del mondo: si chiama Maison Etoile Louis Vuitton. Il gruppo LVMH inaugura 1.200 mq suddivisi su tre piani, rispettivamente riservati a moda donna, uomo e accessori, all’interno di quello che fu il cinema Etoile. A realizzare il tutto è stato l’architetto Peter Marino, mentre l’organizzazione è a cura del vicepresidente Louis Vuitton, Pietro Beccari. Il quale, fra l’altro, a partire dal 1 febbraio, cambia casacca, diventando amministratore delegato di Fendi. I film proiettati nello shop sono visibili a tutti e tirano in ballo tutte le pellicole, registi ed attori che hanno coinvolto Louis Vuitton: da Luchino Visconti a Sharon Stone, da Sofia Coppola a Sean Connery.
  Inaugurazione in pompa magna
     
     
Montagne russe   Montagne russe (8 gennaio)

C’è chi scende e chi sale, ma anche chi cade. Soprattutto in inverno, sulla neve. Quest’anno è toccato al Ministro della Difesa Giampaolo Di Paola, sulle piste di Canazei. Investito da un altro sciatore, ha riportato la lussazione omerale della scapola destra. Questo Governo non pare davvero molto amato.
Anche se, da più parti, il blitz della Guardia di Finanza in quel di Cortina D’Ampezzo viene visto come manna caduta dal cielo per la località veneta.
Che, in tal modo, avrebbe avuto in regalo uno spottone pubblicitario da paura, visto che dell’operazione antievasione si è parlato in tutto il mondo… Non essendo questo il luogo per studiare la doppia analisi dei fatti, si può però constatare che Daniela Santanchè, dopo anni di fedeltà a Cortina, ha passato le vacanze a Courmayeur. La spiegazione ufficiale vuole che il figlio avesse nella località aostana tutti gli amici. Curiosità a parte, all’ombra delle Dolomiti hanno festeggiato Fiorello e famiglia, marcato a vista dai bravi fotografi Frezza/La Fata, Elena Santarelli e Bernardo Corradi, Belen Rodriguez e Fabrizio Corona, Aldo Montano e Antonella Mosetti, ma soprattutto la grande Tina Turner. Courmayeur ha risposto con Stefano Gabbana, Leonardo Bongiorno, Fiammetta Cicogna, Alba Parietti, Antonello Venditti, Carlo Conti ed i Pooh, in gran parte richiamati dal veglione televisivo di RaiUno. Fuori dai nostri confini, come al solito in gran spolvero St. Moritz, dove è partita la 27esima stagione (Jonata Garavaglia sempre presente!) del The Club, all’insegna dello slogan “No Profit, Only Charity”. Fra questo club, Badrutt’s Palace, Chesa Veglia e King’s sono stati avvistati Carlo De Benedetti, Silvia Monti, Franco Tatò, Leonardo Del Vecchio, Francesco Micheli e Marco Borriello, in caccia. Niente di nuovo sul fronte occidentale.
     
© Guida al Piacere e al Divertimento - Roberto Piccinelli - Tutti i diritti riservati Privacy Policy
l
l